Se avete materiale che a vostro giudizio, può interessare il blog
e non c'è altro mezzo, per poterlo utilizzare, che quello di acquistarlo,
siamo disposti anche a farlo
contattate
dersu54.g@gmail.com


Si accettano donazioni, scannerizzazioni o registrazioni

mercoledì 24 dicembre 2014

TO WISH YOU A MERRY CHRISTMAS THE RCA VICTOR FAMILY (1954)

 



Natale, dopo tutto, è un affare di famiglia. E' un momento di allegria, di convivialità, di buoni sentimenti; è un momento per sentire il calore di un caminetto, il piacere di stare in due, la vicinanza di amici. E', sicuramente, un momento che parla fluentemente di tutte quelle cose che vorremmo vivere nell'anno'.
Come comunità strettamente unita, la 'RCA Victor family' è come tutte le altre. E ', solamente più grande, ma in questo periodo dell'anno condivide gli stessi sentimenti.    Se in relazione al sangue non hanno alcuna attinenza, per amicizia, queste persone (Perry Como, Eddie Fisher, Eartha Kitt, Hugo Winterhalter .....) hanno con tutti una  intimità, anche se solo attraverso il giradischi che li ha portati nelle vostre case dove sono diventati parte integrante della vita di ogni giorno  Sono persone che appartengono alla tua famiglia, una proprietà collettiva condivisa da tutti, indipendentemente dal periodo dell'anno.
Questo è un buon Natale per te, con un regalo legato alla più melodiosa tradizione "popolare" musicale. E 'un regalo che sicuramente porterà un perenne cambiamento nel vecchio assioma che vede nei piccoli pacchetti le cose migliori, in questo disco ci sono tutti gli ingredienti per un più allegro e felice Natale, più musica che in precedenza.
Non può essere definito un pacchetto con sorpresa - anche se nessuno sarebbe più che felice di trovarlo sotto il suo albero - se le persone e le melodie sono tutte ben note,  ma si tratta di un pacchetto elaborato e affascinante, il tipo di pacchetto che arriva puntuale e che non possiamo fare a meno di aprire un pò prima di Natale.
Naturalmente, il Natale è un momento molto speciale dell'anno, il momento in cui tutti noi -non solo i bambini - ci proponiamo di essere migliori.
La particolarità di questa occasione,  è un effettivo concerto natalizio.
[....]
Un gruppo di vecchi amici seduti intorno all'albero che cantano e suonano per te, trasmettendo il calore della loro musica.  Un buon Natale per voi legato da un grosso nastro rosso.
[...]
 
dalla cover del disco
 
 
 
Lato a)
  1. Perry Como - White Christmas
  2. The Three Suns - Silver skates
  3. Eartha Kitt - Santa baby
  4. Vaughn Monroe - Frosty the snow man
  5. Dinah Shore - Happy Christmas little friend
  6. Hugo Winterhalter - Blue Christmas
 
 
Lato b)
  1. Eddie Fisher - O come all ye faithful
  2. The Voices of Walter Schumann - The sound of Christmas
  3. Tony Martin - Silent night! Holy night!
  4. Eddy Arnold - C-H-R-I-S-T-M-A-S
  5. Henri René - The Christmas song
  6. Ralph Flanagan - Winter wonderland
 
 
 
 
 
cover (RCA - LPM 1037)
look at commenti
 
RCA - LPM 1037
look at commenti

pubblicità - CALZE FER (le calze del brillante)


humour - EPOCA (1954)


lunedì 22 dicembre 2014

ABOLIAMO LE STRENNE "UFFICIALI" (l'Italia allo specchio)

Se non è vera corruzione, è un tentativo di ottenere o mantenere la benevolenza di qualcuno

Se c'è una cosa che guasti un poco, per noi, le feste di questi giorni, è la strenna ufficiale: i doni inviati da un gran numero di uomini politici, di organizzazioni pubbliche, di società private a persone delle quali essi hanno l'aria di sollecitare o di compensare, in qualche modo, la benevolenza. [...] Ognuno faccia quello che vuole del denaro proprio: il denaro dello Stato, invece, quello delle organizzazioni pubbliche, quello degli azionisti delle grandi imprese non dovrebbe essere disperso con tanta leggerezza, come accade ora a Natale. Ci sono istituzioni benefiche, fondazioni culturali che languono per mancanza di fondi. Ci sono infinite miserie da consolare. Perché non indirizzare verso uno scopo pratico e socialmente utile le somme ingenti che servono per le strenne ufficiali?
[...] Le mode del Nord sono scese verso il Centro e il Sud. L'albero prende sempre più vistosamente il posto del presepio. A Roma, la Befana non ha più l'importanza di una volta: i regali vengono scambiati, nella maggior parte delle famiglie, la sera della vigilia di Natale. Non si fanno doni soltanto ai bambini e ai parenti più stretti, ma agli amici, ai conoscenti, a una cerchia sempre più larga di persone. Il significato religioso della giornata sbiadisce ogni anno di più. La festa nordica, pagana, del solstizio d'inverno sembra riemergere dal sottofondo nel quale il culto cristiano insediatosi al suo posto, l'aveva cacciata molti secoli fa.
Gli usi settentrionali prevalgono: le carte di Natale, le decorazioni, perfino il modo di confezionare i pacchetti, di addobbare le vetrine. Il centro di Milano, di Roma, di Torino assomiglia, in questi giorni, a quello di Londra, di Parigi, di Nuova York. [...] Le società industriali finiscono per assomigliare l'una all'altra, quando è passata la prima penosa fase di sviluppo. I prodotti, le abitudini, i desideri sono dappertutto presso a poco gli stessi.
Ci accorgiamo, naturalmente, degli aspetti positivi. La prosperità di queste giornate è il riflesso di un benessere che si diffonde sempre più. [...] Centinaia di miliardi vengono spesi nella seconda metà di dicembre non da poche migliaia di ricchi, ma da milioni di lavoratori. Il doppio stipendio permette di moltiplicare la spesa, il consumo. C'è chi mette qualcosa da parte, e chi spende tutto, mentre altri, purtroppo, non potranno far altro che sistemare vecchi debiti, pesanti scadenze. Ma, insomma, la maggior parte della gente ha un periodo di limitata felicità, ed è naturale che faccia quello che crede meglio del denaro guadagnato. Perfino lo spreco può avere uno scopo. Vediamo città contente, bambini allegri, minuscole automobili cariche di pacchi, donne che scendono dagli autobus portando mucchi di scatole grandi e piccole. Chi ha l'animo così meschino da non esserne lieto? Se il Natale, sotto l'impulso della civiltà industriale, tende a ridiventare pagano, esso rivela anche che la miseria sta a poco a poco scomparendo perfino nei Paesi più poveri dell'Occidente.
La strenna ufficiale, invece, venga essa da un ente pubblico o da una grande società privata, è un costume da censurare severamente. Questo uso non viene, come gli altri, dai Paesi industriali del Nord, dove è sconosciuto o assai poco diffuso, ma dalle nostre cattive tradizioni nazionali. Il lettore vorrà sapere a che cosa esattamente alludiamo, perché la gente comune ignora la portata di una abitudine che è limitata a pochi ambienti ristretti. Alludiamo alla cassetta di liquori..........
Domenico Bartoli
("Epoca" - 25 dicembre 1960)
 
 
 

pubblicità - MOTTA (1960)


pubblicità - ALEMAGNA (1960)


CANTI E MUSICHE DI NATALE (1960)

 



side a)
Coro di voci bianche diretto da Renata Cortiglioni
  • Tu scendi dalle stelle (trad.-boreggi)
  • Dormi dormi, bel bambino (trad.-boreggi)



 side b)
Bruno Nicolai all'organo di S. Francesca Romana
  • Stille nacht (gruber)
  • Adeste fideles (trad)





cover (RCA - LF 1)
look at commenti


RCA - LF 1
look at commenti

pubblicità - CARPENE' MALVOLTI (1960)


JOHN FOSTER e LOTTIE RIVERS - WHITE CHRISTMAS (1960)






side a)
  • White Christmas (irving-berlin)



side b)
  • Stille nacht (mohr-gruber)






cover (PHONOCOLOR - MS 1068)
look at commenti

PHONOCOLOR - MS 1068
look at commenti

pubblicità - BUTON (1960)


VICTOR SOMMA - CENTO DI QUESTI GIORNI/TANTI AUGURI A TE (1960)

 





side a)
  • Cento di questi giorni (chiocchio-morbelli)



side b)
  • Tanti auguri a te (nomen-milred-hill)






cover (HOLLYWOOD - H 1055)
look at commenti

HOLLYWOOD - H 1055
look at commenti

pubblicità - SINGER (1960)


sabato 20 dicembre 2014

JIMMY FONTANA - IL NOSTRO NATALE/BUON NATALE A TUTTO IL MONDO (1960)

 





side a)
  • Il nostro Natale (righello-medini)



side b)
  • Buon Natale a tutto il mondo (pazzaglia-modugno)






 cover (HOLLYWOOD - H 1052)
look at commenti

 HOLLYWOOD - H 1052
look at commenti

pubblicità - FRUTTABELLA (1960)


VICTOR SOMMA - BUON NATALE ALL'ITALIANA/BIANCO NATALE (1960)

 




side a)
  • Buon Natale all'Italiana (kramer-garinei-giovannini)


 side b)
  • Buon Natale (irvin-berlin-filibello)




cover (HOLLYWOOD - H 1051)
look at commenti

HOLLYWOOD - H 1051
look at commenti

pubblicità - BIALETTI (1960)



JIMMY FONTANA - BUON NATALE A TUTTO IL MONDO/JINGLE BELLS (1960)

 






side a)
  • Buon Natale a tutto il mondo (pazzaglia-modugno)



side b)
  • jingle bells (schrewball-fallabrino)





cover (HOLLYWOOD - H 1050)
look at commenti


HOLLYWOOD - H 1050
look at commenti

pubblicità - BLOCH (1960)



TONY DEL MONACO - LE PIU' BELLE CANZONI DI NATALE (1960)

 



side a)
  • Bianco Natale (white christmas) (devilli-berlin)
  • Notte silente (stille nacht) (mohr-gruber)


 side b)
  • Ninna nanna (wiegenlied) (brahms-sani)
  • Jingle bells (trad)





 cover (CAMDEN - ECP 65)
look at commenti


CAMDEN - ECP 65
look at commenti

pubblicità - PERUGINA (1960)


THE FLIPPERS - SANTA NOTTE E CHA CHA CHA/BIANCO NATALE CHA CHA (1960)

 




lato a)
  • Santanotte e cha cha cha (torossi-gruber)



 lato b)
  • Bianco Natale cha cha (berlin-arr. torossi)





 cover (CAMDEN - CP 113)
a look at commenti

 CAMDEN - CP 113
a look at commenti

pubblicità - PERUGINA (1960)


lunedì 1 settembre 2014

II° Conflitto mondiale (febbraio 1941)

Cerco alcuni numeri della rivista. se ne avete contattatemi.
 
 
 


 

  • [01] – (inizio gg. 520 - fine gg. 1674)Italia: il governo italiano chiede ufficialmente rinforzi alla Germania per la campagna d’Africa. [-] USA: Gli Stati Uniti riorganizzano le loro forze navali raggruppandole in 3 flotte (dell’Atlantico, del Pacifico e Asiatica)
  • [02] – (inizio gg. 521 - fine gg. 1673)Germania: il Gran Consiglio di Guerra tedesco mette a punto i particolari dell’operazione”Barbarossa”





 


  • [03] – (inizio gg. 522 - fine gg. 1672)Africa settentrionale: il generale Graziani ordina la ritirata generale delle truppe italiane verso la Tripolitania. [-] Cina: dopo un rapido sbarco i giapponesi occupano la zona a est di Canton
  • [05] – (inizio gg. 524 - fine gg. 1670)Germania: Hitler scrive a Mussolini preoccupato per il modo con cui il comando italiano sta conducendo le operazioni in africa settentrionale
  • [06] – (inizio gg. 525 - fine gg. 1669)Africa settentrionale: in Cirenaica, Bengasi viene occupata dalle truppe inglesi [-] Germania: a Berlino, Hitler affida il comando della Deutsches Africa Korps (DAK) al generale Erwin Rimmel, che avrà il comando effettivo anche sulle forze italiane

 
  • [07] – (inizio gg. 526 - fine gg. 1668)Africa settentrionale: la Cirenaica cade in mano inglese.
  • [08] – (inizio gg. 527 - fine gg. 1667)Africa settentrionale: il generale Rodolfo Graziani invia una lettera a Mussolini chiedendo di essere rimosso.
  • [09] – (inizio gg. 528 - fine gg. 1666)Italia: aerei della RAF, bombardano Pisa e Livorno, mentre unità della marina inglese rovesciano su Genova 1500 proiettili di grosso e medio calibro. [-] Lussemburgo: il paese è annesso alla Germania. [-] Francia: Petain sostituisce il ministro degli esteri Pierre Flandin con l’ammiraglio anglofobo Francois Darlan dandogli anche la vicepresidenza con successione.
 
  • [12] – (inizio gg. 531 - fine gg. 1663)Africa settentrionale: il generale Italo Gariboldi è designato a sostituire il maresciallo Rodolfo Graziani al comando delle truppe italiane in Africa settentrionale. [.] il generale Erwin Rommel arriva in volo a Tripoli
  • [14] – (inizio gg. 533 - fine gg. 1661)Africa settentrionale: sbarcano a Tripoli i primi contingenti dell’Afrikakorps
  • [25] – (inizio gg. 544 - fine gg. 1650)Africa orientale: in Somalia le truppe motorizzate inglesi entrano a Mogadiscio, trovandovi grandi quantità di materiale e rifornimenti e oltre 1800 tonnellate di prezioso carburante
  • [28] – (inizio gg. 547 - fine gg. 1647)Africa orientale: aerei inglesi bombardano la città di Asmara, in Eritrea


https://www.youtube.com/watch?v=VYXIU3w6Eo8



 
 
  1. Trio Triestino - Cade la neve (lazzaroni-cariga)
  2. Michele Montanari e Silvana Fioresi - Carmencita (italos-borella)
  3. Ernesto Bonino - Macariolita (bixio-cherubini)
  4. Lina Termini - Ricordami (filippini-fouche)
  5. Luciano Tajoli - Serenata a chi mi pare (fusco-galdieri-bonelli)
  6. Trio Lescano - Il gatto in cantina (casiroli-nisa)
  7. Norma Bruni e Trio Lescano - La canzone del platano (barzizza-nisa-morbelli)
  8. Alfredo Clerici - Conosco una villetta (marengo-quattrini)
  9. Natalino Otto - A Malakamokalu (mariotti-franchini)
  10. Silvana Fioresi - Ti sogno (mascheroni-rossi)
  11. Wanda Osiris - A bocca chiusa (ravasini-mendes)
  12. Wanda Osiris - Bruna gitana (ravasini-mendes)
  13. Wanda Osiris - Camminando sotto la pioggia (w. Macario & C. Rizzo) (frustaci-macario-rizzo
  14. Wanda Osiris - Quando si sveglia il cuore (ravasini-mendes)
  15. Alberto Rabagliati - Smarrimento (blanco-bertone)
  16. Otello Boccaccini - Un tango nella notte (de palma-mazzucca-caruso)
  17. Meme Bianchi - Se ascolti la radio stasera (madero-frati)
  18. Gilberto Mazzi - Scintille (setti-nisa)
  19. Alfredo Clerici e Dea Garbaccio - Valzer campagnolo (rolando-cino)
  20. Fausto Tommei - Ohé ohé cantava Lola (pugliese-natili)
 


parte
parte

domenica 20 aprile 2014

II° Conflitto mondiale (gennaio 1941)

Cerco alcuni numeri della rivista. se ne avete contattatemi.
 

 
 

 
  • [01] – (inizio gg. 489- fine gg. 1705)Germania: In un proclama al popolo tedesco Hitler afferma che nel 1941, l’esercito, la marina e l’aviazione, saranno rafforzati al punto che i loro colpi determineranno la fine dei guerrafondai, aprendo la strada ad un nuovo ordine nella convivenza tra i popoli. 
  • [03] – (inizio gg. 491 - fine gg. 1703)Africa settentrionale: la 6° divisione australiana riprende l’offensiva in Cirenaica con l’impiego di nuovi carri armati Matilda contro cui nulla possono i minuscoli e meno veloci carri italiani.
  • [05] – (inizio gg. 493 - fine gg. 1701)Africa settentrionale: gli inglesi conquistano la roccaforte italiana di Bardia, ai confini con l’Egitto, e fanno 40.000 prigionieri. il generale Annibale Bergonzoli riesce ad abbandonare Bardia e a raggiungere Tobruk con poche migliaia di uomini.
  • [06] – (inizio gg. 494 - fine gg. 1700)USA.: F.D.Roosevelt presenta al congresso il principio delle “quattro libertà” (libertà di parola, libertà di culto, libertà dal bisogno e libertà dalla paura) [-] Cina: le truppe del Kuomintang rompono la tregua antigiapponese e attaccano l’armata comunista.
(8 gennaio)
  • [08] – (inizio gg. 496 - fine gg. 1698) Italia: nel corso di un bombardamento inglese su Napoli vengono colpite le corazzate Giulio Cesare e Vittorio Veneto. [-] USA.:il presidente Roosevelt ordina che su tutte le unità navali americane, gli effettivi vengano gradualmente portati a livelli previsti in caso di guerra. [-] Albania: le truppe greche avanzano in direzione di Valona.
(11 gennaio)
  • [10] – (inizio gg. 498 - fine gg. 1696)Malta: due torpediniere italiane, con l’appoggio successivo di 40 aerei tedeschi di stanza in Sicilia, attaccano una squadra navale britannica che scorta un convoglio diretto all’isola. [-] Germania-URSS: nuovo accordo che delimita nuovi confini fra i due paesi.
(12 gennaio)
  • [12] – (inizio gg. 500 - fine gg. 1694)Italia: aerei inglesi decollati da Malta attaccano l’aeroporto di Catania.
(13 gennaio)
  • [19] – (inizio gg. 507 - fine gg. 1687)Germania-Italia: Hitler e Mussolini si incontrano per discutere la critica situazione italiana. Mussolini chiede che non vengano inviati in Albania rinforzi tedeschi, mentre non rifiuta un eventuale aiuto dell’alleato in Africa settentrionale.[-] Malta: partendo dalle basi aeree in Sicilia, durissimo attacco aereo tedesco su Malta.
  • [21] – (inizio gg. 509 - fine gg. 1685)Africa orientale: gli inglesi conquistano Kassala, presso il confine tra Sudan e Eritrea. Gli italiani si ritirano presso la fortezza di Cheren. [-] Gran Bretagna: il “Daily Worker”, giornale del P.C. inglese viene soppresso.
  • [22] – (inizio gg. 510 - fine gg. 1684) Africa settentrionale: la guarnigione italiana di Tobruk si arrende dopo aver fatto saltare nella notte le installazioni portuali. Gli inglesi fanno 30.000 prigionieri italiani. Il generale inglese Wavell riceve l’ordine di accantonare tutti i progetti di avanzata in Tripolitania per inviare tre divisioni in Grecia. [.] Africa orientale: Gli inglesi passano in forze il confine con la Somalia italiana.
  • [27] – (inizio gg. 515 - fine gg. 1679)Albania: il ministro degli esteri Galeazzo Ciano raggiunge il fronte greco-albanese per assumere il comando di un gruppo aereo di bombardamento. Mussolini chiede l’impegno di una controffensiva. [.] USA.: l’ambasciatore USA a Tokyo informa il suo governo che lo Stato Maggiore Imperiale nipponico starebbe approntando piani d’attacco contro le basi aeronavali americane nel Pacifico. E in primo luogo menziona esplicitamente Pear Harbor.
  • [30] – (inizio gg. 519 - fine gg. 1675)Africa settentrionale: truppe inglesi occupano il caposaldo di Derna in Cirenaica. [-] Germania: il governo tedesco rende noto che qualsiasi nave che trasporti merci dirette in Gran Bretagna verrà affondata indipendentemente dalla sua nazionalità

 
 
 
  1. Alberto Rabagliati - Paradiso per due (siciliani-mari)
  2. Alfredo Clerici e Dea Garbaccio - Dalle due alle tre (schor-marf)
  3. Alberto Rabagliati - Passa Ninì (rizza-muris)
  4. Caterinetta Lescano - Ti dirò (d'anzi-bracchi)
  5. Dino Di Luca - Nuova rosa (de muro)
  6. Lina Termini - Sai cosa vuol dire (ich libe dich) (silvestri-donaggio)
  7. Gianni Di Palma - La canzone del platano (barzizza-nizza-morbelli)
  8. Renzo Mori - Col mazzolin di fiori (casiroli-rastelli)
  9. Dea Garbaccio - Stanotte in sogno (raimondo-frati)
  10. Silvana Fioresi - e Trio Lescano - L'orso dello zoo (giuliani-borella)
  11. Natalino Otto - Non si fa l'amore quando piove (sciorilli-rastelli-panzeri)
  12. Nino Amorevoli - Piccole bambine innamorate (d'anzi)
  13. Fausto Tommei e Trio Lescano - Rosalia (fragna)
  14. Alberto Rabagliati - Tutto finisce nel nulla (calzia-fouche')
  15. Claudio Terni - Tango nella notte (de palma-mazzuca-caruso)
  16. Lina Termini - Serenata del cuore (rivario-nisa)
  17. Till Cappellaro - Il mio cuore (brigada)
  18. Fausto Tommei - La famiglia Brambilla (casiroli-rastelli)
  19. Miriam Ferretti - Vicino al fuoco (casiroli-rastelli)
  20. Silvana Fioresi - Due parole divine (italos-borella)
 
 
 

sabato 19 aprile 2014

Addio GABO icona di generazioni




Addio Gabo icona di una generazione malata di "utopie" e distrutta dal successivo riflusso.
La tua fantasia ha permesso di sopportare una realtà dura da accettare: la scoperta di un sogno impossibile da realizzare.
la letteratura latino-americana di cui sei stato una bandiera importante ha permesso il nascere della nostra creatività a recupero di quelle "utopie" mancate.
MACONDO, sogno di Mauro Rostagno è stato per Milano un'esperienza di magica libertà, nata solo grazie alla tua fantasia letteraria e che solo pochissimi, purtroppo, hanno potuto conoscere.
Mi sarebbe piaciuto leggere il commento di Mauro Rostagno, sempre alla ricerca con ostinazione della felicità e che con MACONDO aveva creato un piccolo manuale del sogno, sulla tua dipartita; ma purtroppo è stato ucciso in un periodo di guerre interne ad un partito che aveva timore che la corrente di Lotta continua potesse prevalere in un eventuale governo di Claudio Martelli e che con l'arresto di Sofri ha chiuso definitvamente il cerchio; ma queste sono alcune delle 'leggende metropolitane' di quegli anni.
Grazie Gabo per i voli cerebrali che hai permesso con la tua scrittura.
Quando ho saputo della notizia mi sono dovuto sedere per l'emozione dei ricordi che mi hanno riportato alla mente i momenti della tua scoperta, una emozione che sono convinto hanno avuto tutti coloro che hanno vissuto gli anni settanta.
 
memories, dersu, giancarlo

domenica 12 gennaio 2014

ARNOLDO FOA' - Un commosso saluto

 
 
 
 
 
l' 11 gennaio la CULTURA ha perso una colonna portante della sua diffusione e in questi anni, in cui le pericolose parole di Goebbels sono tornate di moda, è veramente una tristissima mancanza.

 dersu-memories-giancarlo